2016 17 giugno

25 giugno 2011 – 25 giugno 2016: Cinque anni di UNESCO




 


Erano le ore 22.14 del 25.06.2011 quando da Parigi giunse la notizia:
" il sito seriale “I Longobardi in Italia. I luoghi del potere (568-774 d.C.)" è iscritto nella lista del Patrimonio Mondiale dell'UNESCO!"

Con esso venivano dichiarate Patrimonio Mondiale dell'Umanità  le più significative testimonianze della Cividale longobarda: la Gastaldaga con il Tempietto Longobardo e i resti del Complesso Episcopale (il complesso cultuale e il palazzo patriarcale), rinnovato da Callisto, i cui resti sono esposti e conservati presso il Museo Cristiano e Tesoro del Duomo e il Museo Archeologico Nazionale.

Il sito seriale “I Longobardi in Italia: i luoghi del potere (568-774 d.C.)”,  è costituito da una rete che coinvolge altre sei siti, oltre quello cividalese,  distribuiti sull’intero territorio della penisola:
- il  Monastero di Santa Giulia con la chiesa di San Salvatore a Brescia;
- la Chiesa di Santa Maria foris portas con il castrum e la torre di Torba a Castelseprio e Gornate Olona (VA);
- il Tempietto di Campello sul Clitunno (PG);
- la Basilica di San Salvatore a Spoleto (PG);
- la Chiesa di Santa Sofia a Benevento;
- il Santuario micaelico di San Michele sul Gargano.

A cinque anni di distanza, il 25 giugno 2016, la Cividale Longobarda festeggia 5 anni nell'UNESCO con una serie di appuntamenti per grandi e piccini dentro e fuori i musei "longobardi" e un ospite speciale: la redazione mobile del Messaggero Veneto!


Il programma del Week-end longobardo cividalese:

sabato 25 giugno 2016

Monastero di Santa Maria in Valle/Tempietto Longobardo
Aperto al pubblico dalle 10.00 alle 18.00 (orario continuato) - INGRESSO GRATUITO

Cantiere aperto: Il Monastero disvelato
Visite guidate gratuite alle ore 10.20, alle ore 11.30, alle ore 15.00 e alle ore 16.30
prenotazione obbligatoria: tel. Informacittà +39 0432 710460

Il Monastero disvelato: una straordinaria occasione di un “viaggio” nella storia del Monastero di Santa Maria in Valle durante il cantiere di restauro in corso.
I lavori necessari al restauro spesso sono l’occasione di straordinarie scoperte sul vissuto del monumento; non solo a livello di scavo archeologico ma anche rispetto agli ambienti e al contesto architettonico che ha disvelato tracce significative dei precedenti assetti.

Fragmenta: Tesori perduti dell’arte antica (ornamenti antichi spiegati con strumenti moderni)
Aperto al pubblico dalle 10.00 alle 18.00 (orario continuato) - INGRESSO GRATUITO
In mostra stucchi da Aquileia, Brescia, Mals, Mustair, Cividale del Friuli
Gli stucchi, ornamenti plastici in calce o gesso, sono una delle forme di abbellimento delle architetture molto diffusa nell’antichità e proseguita poi fino ad epoca moderna.  A fianco delle testimonianze del Tempietto, celebri in tutto mondo, esempi più antichi di epoca romana e posteriori risalenti alla prima età carolingia, provenienti da luoghi anch’essi riconosciuti patrimonio dell’UNESCO.


Museo Archeologico Nazionale
Aperto al pubblico dalle 8.30 alle 19.30 (orario continuato) - INGRESSO A PAGAMENTO

Immersioni archeologiche nel MAN di Cividale: “Ori e Tesori dei Longobardi”
Visita guidata gratuita alle ore 17.00
Ingresso a pagamento, prenotazione obbligatoria al MAN di Cividale +39 0432 700700

Un percorso di visita guidata attraverso la collezione longobarda del Museo Archeologico Nazionale di Cividale, la più ricca e straordinaria conservata in Italia.


Museo Cristiano e Tesoro del Duomo

Aperto al pubblico dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 18.00 - INGRESSO GRATUITO

Visita al MuCRIS
Visite guidate dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 18.00
visita gratuita, per info tel. MuCRIS +39 0432 730403

Visite gratuite al Museo Cristiano e Tesoro del Duomo accompagnati dagli studenti della 3° A del Liceo Classico Europeo dell’Educandato Statale “Collegio Uccellis” che illustreranno il Museo (servizio disponibile in italiano, inglese e tedesco)

 
INOLTRE

sabato 25 giugno 2016
iniziativa rivolta ai bambini:

"Alla scoperta di Cividale"
Ritrovo ore 16.30 in piazza  Foro Giulio Cesare
Attività per famiglie, gratuita,  con prenotazione obbligatoria ai numeri +39 333 6662376 (dott.ssa Chiara Magrini) +39 347 5549966 (dott. ssa Lisa Zenarolla).

Caccia al tesoro per le vie del centro storico alla scoperta di monumenti e sculture antiche.
Al termine piccola merenda per i partecipanti.


sabato 25 e domenica 26 giugno
in Foro Giulio Cesare


Il Messaggero Veneto in Città con la redazione mobile
e
Mostra delle prime pagine più significative di 70 anni di storia del Messaggero Veneto


domenica 26 giugno

BAULE DEL DIAVOLO
a cura della Pro Loco di Cividale del Friuli
dal mattino al tramonto
vie e piazze del Centro storico




Museo Archeologico Nazionale

“I luoghi del potere: il palazzo patriarcale di Cividale”
alle ore 17.00 Ingresso a pagamento, prenotazione obbligatoria al MAN di Cividale +39 0432 700700

Percorso di visita nell’area archeologica sotto il museo e nel lapidario tra le decorazioni architettoniche del palazzo patriarcale.


per info:
Sportello Informacitta: +39 0432 710460 informacitta@cividale.net
Ufficio Turismo +39 0432 710422 turismo@cividale.net
Facebook:  https://www.facebook.com/Ufficio-Turistico-Cividale-328197270723819